Tracciabilità di filiera delle carni

Com’è possibile tracciare la filiera delle carni? Solo attraverso delle rigide procedure:

  • Utilizzo della tecnica attualmente più usata per l’identificazione umana e animale: amplificazione simultanea di più marcatori microsatellite (STR)
  • Rivelazione e dimensionamento su sequenziatore capillare
  • Utilizzo dei pannelli di marcatori STR raccomandati per scopi identificativi dalla International Society for Animal Genetics (ISAG)
  • Test utile nel completamento della tracciabilità documentale in prodotti animali di derivazione bovina e suina e nella verifica della corretta etichettatura della carne

Principio del test:

diversi campioni biologici prelevati in momenti differenti della vita di un animale e successivamente dalla carne al macello o al supermercato dopo la sezionatura dei vari tagli, presentano lo stesso identico profilo per il pannello di marcatori microsatelliti, questi campioni appartengono sicuramente allo stesso animale che può così essere identificato in modo certo.