Arredo bio: caratteristiche e vantaggi dei rivestimenti per interni Seta & Co.

Stai cercando un modo originale e poco dispendioso per regalare un nuovo look alla tua casa e non sai da che parte cominciare? Questo articolo fa al caso tuo.

Noi italiani amiamo particolarmente curare l’aspetto e l’organizzazione delle nostre abitazioni. A differenza di molti altri popoli, da noi, essere proprietari dell’immobile in cui si vive è una consuetudine e questa potrebbe essere una delle motivazioni che ci portano a spendere molto tempo ed energie in lavori di manutenzione e pulizia degli spazi domestici. Con ogni probabilità, però, è il nostro spiccato senso artistico e l’innata predisposizione all’ospitalità che ci portano a desiderare costantemente di rendere più belle ed accoglienti le nostre dimore, trasformandole in luoghi ideali in cui concedersi svago e relax, ma anche in biglietti da visita con cui farsi vanto della propria classe e ricercatezza.

Quale che sia il motivo, tutti amano rinnovare il look degli interni di tanto in tanto, magari concedendosi qualche nuovo elemento di arredo o semplicemente modificando la posizione di quelli già presenti.
Giocare con l’aspetto della casa non è solo un vezzo: è molto importante che questi ambienti ci trasmettano sempre una sensazione di serenità e calore, ma anche che siano freschi e stimolanti, dal momento che è proprio in questi spazi che trascorriamo la maggior parte del nostro tempo libero.

Oltre alla scelta di mobili e degli elementi decorativi come quadri, tappeti, lampadari e soprammobili vari, quando desideriamo rivoluzionare gli interni della nostra casa è fondamentale badare anche ai pavimenti, alle pareti e ai soffitti.
Sebbene siano spesso necessari, i lavori per il rifacimento e la decorazione di queste superfici possono rivelarsi alquanto impegnativi, specie nel caso di immobili particolarmente datati.

Con il passare degli anni le mode cambiano e gli stili si evolvono, anche per quanto riguarda l’interior design. Se un tempo i pavimenti in pietra naturale la facevano da padroni, oggi il parquet e le piastrelle in ceramica rappresentano le scelte più diffuse ed apprezzate.
In generale, le ultime tendenze puntano tutte nella direzione dell’arredo ecologico. Le ragioni di questo boom degli interni green sono molte e di diversa natura.
Sebbene in molti casi i mobili e i rivestimenti per interni ecologici non rappresentino la scelta più economica, sempre più spesso vengono preferiti perché considerati più salutari.
Molti studi scientifici hanno portato alla luce le insidie che si nascondono tra le mura domestiche, sotto forma del cosiddetto inquinamento indoor. Solventi e colle utilizzati nella realizzazione del mobilio, ma anche le vernici e i composti chimici rilasciati dagli arredi di scarsa qualità, possono minare il nostro benessere e, a causa dell’esposizione prolungata nel tempo, possono provocare allergie, problemi respiratori e addirittura alcune forme di cancro.
Ma al di là delle motivazioni di stampo salutistico, ne esistono anche di etiche: scegliere di arredare la casa in modo ecologico vuol dire adottare tutte le misure utili per ridurre i consumi energetici ed assicurarsi che i mobili e gli altri prodotti acquistati derivino da filiere controllate, con certificazioni che ne attestino la ecosostenibilità, contribuendo al benessere dell’intero pianeta.

Tra le soluzioni che meglio si adattano a questa nuova sensibilità ecologica, permettendoci al contempo di realizzare decorazioni davvero straordinarie per le nostre stanze, troviamo gli innovativi rivestimenti per pareti in fiocchi di tessuto, una particolare tipologia di copertura che può essere realizzata in totale autonomia ed applicata praticamente su qualunque superficie, ad un costo davvero modesto, grazie ai comodi kit Seta & Co.

Le caratteristiche dei rivestimenti Seta & Co.

I kit Seta & Co. sono dei pacchetti di prodotti che forniscono tutto il necessario per creare dei rivestimenti per interni davvero unici, costituiti da fibre tessili naturali.
L’impatto visivo di questi rivestimenti, che possono essere impiegati per ornare pareti e soffitti, ma anche porte, vetrate e vecchi mobili, è davvero molto particolare, perché unisce la texture unica creata dall’intreccio dei piccoli lembi colorati di seta e cotone, alle affascinanti sfumature della colla, completamente atossica, utilizzata per la loro applicazione. Scegliendo tra l’ampia selezione di kit disponibili, è possibile trovare tinte che si adattino perfettamente alle caratteristiche e allo stile della nostra stanza, oppure creare interessanti effetti optando per colori molto vivaci, o contrastanti.
Una delle caratteristiche più interessanti di questi rivestimenti è la loro grande versatilità. Infatti, possono essere applicati praticamente su qualunque materiale, dal legno al cemento, passando per il vetro, il ferro e il cartongesso. In più, si prestano perfettamente per la creazione di piccoli decori e garantiscono un risultato di grande impatto visivo anche quando vengono utilizzati per rivestire una singola parete. Di grande tendenza, ad esempio, è la realizzazione di una di queste coperture sulla parete di fondo delle camere da letto.

I vantaggi di questa scelta

Sono molti i motivi che rendono vantaggioso l’impiego di un rivestimento in fiocchi di seta e cotone. I materiali adoperati, come già accennato, sono del tutto naturali e biologici: essendo atossici e sicuri si prestano alla decorazione di case arredate in chiave ecologica e possono essere usati anche nelle stanze dei più piccoli.

I kit sono economici e molto facili da utilizzare. L’intera opera può essere realizzata agevolmente da una sola persona e richiede solamente un paio di giorni.
Questo tipo di rivestimenti è perfetto per coprire parati che presentano piccoli danni, irregolarità, oppure macchie, mascherando i difetti senza il bisogno di ricorrere a costosi interventi di tinteggiatura o ristrutturazione.

I materiali utilizzati presentano proprietà antistatiche e sono perfettamente traspiranti, di conseguenza, non tendono ad impolverarsi e contrastano lo sviluppo delle muffe, proteggendo le superfici sottostanti.

Grazie alla presenza delle fibre di tessuto, il rivestimento si rivela un ottimo isolante sia termico che acustico. Una stanza decorata in questo modo risulterà calda durante i mesi invernali e fresca durante quelli estivi, oltre ad essere perfettamente insonorizzata.

Se è vero che questa copertura può essere messa in posa con grande facilità, è altrettanto vero che può essere rimossa in tempi rapidi e senza procurare alcun danno alla superficie trattata.
Va anche considerato che, a differenza di altri rivestimenti di questa tipologia, quelli realizzati con i kit Seta & Co. garantiscono una lunga tenuta: sono esenti dalla formazione di crepe e spazi dovuti al ritiro del materiale e gli eventuali danni provocati accidentalmente possono essere sistemati semplicemente inumidendo il materiale e stendendolo nuovamente.

Come realizzare un rivestimento in fiocchi di seta e cotone

Creare un rivestimento per una o più pareti o, in alternativa, una decorazione per una superficie particolare è un’operazione davvero alla portata di tutti.
Grazie ad un video che mostra come realizzare un rivestimento per pareti con seta e cotone, fornito dal sito di una ditta che opera nel settore delle decorazioni di interni ed esterni, possiamo renderci conto delle fasi in cui si andrà ad articolare il nostro lavoro.

La parete, o la superficie in questione non deve subire trattamenti particolari di livellatura o di carteggio. L’unica fase preliminare è rappresentata dall’applicazione dei due prodotti primer forniti con il kit, che possono essere stesi esattamente come se si trattasse di una vernice. Una volta ricoperta l’intera area, essa dovrà riposare per almeno 24 ore, per dar modo ai prodotti di asciugare.
Trascorso il giusto periodo di tempo, si potrà passare alla realizzazione del rivestimento. Seguendo le istruzioni riportate nel kit, otterremo la colla di base mescolando l’apposita polvere con il giusto quantitativo di acqua calda.
Se abbiamo scelto un rivestimento colorato, a questo punto proseguiremo aggiungendo il colorante, liquido o in polvere, e amalgamandolo bene con il resto del composto. Infine, uniremo anche le fibre di tessuto, impastando energeticamente l’amalgama con le mani fino ad ottenere una pasta compatta ed uniforme nella tinta.

L’applicazione del composto sulla parete è la fase che richiede maggiore attenzione. Aiutandoci con una spatola, procederemo per piccole aree, livellando attentamente il prodotto ed evitando di creare zone troppo spesse. Per la livellatura finale, è bene ricorrere ad una spatola morbida che ci permetterà di lisciare perfettamente il rivestimento, distribuendolo in modo omogeneo.
Al termine dell’asciugatura, la nostra parete sarà completata senza il bisogno di ricorrere a resine o altri prodotti fissanti.

Una decorazione così realizzata, non solo ci donerà la soddisfazione di un lavoro creato interamente con le nostre mani, ma andrà a valorizzare la nostra stanza, trasformandola in un ambiente di tendenza e ricco di grazia.